Buongiorno a tutti!!

Oggi inauguro il mio nuovo sito internet “andreaballare.com”.

Lo so, lo so, qualcuno dirà “eccolo qui, l’ha fatto Renzi e ora lo fa anche lui..”. Ma questa volta non è andata cosi. Il sito internet l’ho sempre avuto, ma era “settato” versione sindaco ed è sempre stato poco utilizzato; in realtà il restyling del nuovo sito è iniziato da qualche mese ma siamo andati un po’ lunghi nei lavori!  (chiedere ad Andrea Ferlito!! Che ringrazio tantissimo per avermi dato una mano).

Oggi mi trovo a ricoprire nuovi ruoli che sono più politici rispetto a quello di sindaco sebbene mantengano forti collegamenti con la concretezza dell’amministrare.

Come capogruppo del Partito Democratico in consiglio comunale a Novara, come membro dell’ufficio di presidenza di ANCI Piemonte con deleghe alla logistica e ai trasporti e come membro della segreteria regionale del Partito Democratico Piemontese credo che possa essere stimolante avere un luogo “virtuale” nel quale potermi confrontare con chi di voi lo vorrà, sui temi della città, del nostro territorio, del nostro fantastico Paese e di quell’Europa che oggi è nel mirino di molte forze politiche.

Tra l’altro il tema europeo è diventato per me di ulteriore e particolare interesse a seguito della mia nomina nella delegazione italiana al Comitato delle Regioni a Bruxelles (il CdR è sostanzialmente quello che sarebbe stato il Senato italiano se fosse passata la riforma costituzionale – vale a dire l’assemblea degli amministratori di Regioni, province e comuni di tutta Europa).

Viviamo oggi in un tempo di grandi incertezze e di grandi tensioni, a tutti i livelli e nella maggior parte dei settori. Il nostro Paese si trova in una fase politica contrastata, dominata da una crisi epocale dei partiti politici e dei soggetti intermedi ed anche il Partito Democratico, il mio partito, che in questi anni ha retto il Paese e la stragrande maggioranza degli Enti Locali, è percorso da forti tensioni che rendono il futuro di difficile lettura.

Quanto è accaduto in questo ultimo anno non può non essere oggetto di analisi approfondite. Brexit, i risultati delle elezioni in Spagna e in Austria, la crescita dei partiti di destra, i risultati delle elezioni amministrative della scorsa primavera, fino ad arrivare alle elezioni USA e all’esito del referendum costituzionale, sono a mio parere, ognuno con le proprie specificità, tutte conseguenze di una crisi che oltre ad essere economica è di valori; sembra che la nostra società stia mettendo in discussione le colonne della convivenza e quei punti che avevano le proprie radici nella storia recente del mondo occidentale.

Nello stesso tempo, però, si registra una grande voglia di discutere, di confrontarsi, di provare a trovare soluzioni nuove a problemi vecchi e nuovi e credo che questa voglia di confronto debba essere coltivata e possa essere utile per tutti noi.

Ecco, il sito ha questo scopo. Un posto dove poter esprimere, idee, pareri e posizioni, senza trasformarsi in una arena come quella tipica dei social o delle trasmissioni televisive alla quale non voglio rassegnarmi.

E poi avremo certamente sempre l’occasione di incontraci per un caffè ben sapendo che nessun luogo virtuale potrà mai sostituire i rapporti personali, gli sguardi, i sorrisi o anche solo una forte stretta di mano.

Un abbraccio.

 

Andrea Ballarè

Pin It

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo